La nostra prima settimana al Giardino

Luglio 15, 2021 9:06 am

La prima settimana del Giardino si è conclusa. Nella parte di attività educativa- creativa abbiamo iniziato dividendo i bambini in gruppi. Le bambine ed i bambini hanno scelto il nome del proprio gruppo ispirandosi all’ecologia ed agli animali in via d’estinzione… abbiamo così i Rinoceronti, i Leopardi i Panda, gli Orsi e le Tigri!

Ogni giorno della settimana vengono proposte delle attività seguendo dei temi specifici (Scrittura, Lettura, Ecosostenibilità, Edu-Social, Meditazione)

Il primo giorno (Scrittura) di conoscenza del giardino, del gruppo e degli operatori si è svolto secondo l’esercizio dei nomi, uno strumento di scrittura a misura di bambino per identificarsi con il proprio nome e una parola rappresentativa. I nomi e le parole sono stati raccolti per riconoscere la percezione dei bambini con il giardino e fra loro stessi. Questo gioco di scrittura è stato proposto a tutte le fasce d’età.

Il secondo giorno (Lettura) abbiamo fatto familiarizzare i bambini con l’oggetto libro cercando di costituire dei gruppi per riconoscere analogie e differenze fra diversi generi di libri. I bambini e le bambine hanno così appreso la differenza tra romanzo, raccolta di racconti e libro illustrato con una metodologia peer to peer per aumentare la partecipazione attiva e la trasmissione del sapere tra pari;

     

Il terzo giorno (Ecosostenibilità) abbiamo presentato graficamente ai bambini delle schede di cinque influencer positive nel mondo dei social network, personaggi giovani e virtuosi che stanno utilizzando i social network per diffondere tematiche etiche ed ecosostenibili. Abbiamo presentato le influencer positive per far ispirare i bambini chiedendo loro successivamente di creare la propria scheda a partire dallo stimolo di quelle visionate. I bambini e le bambine hanno così creato il loro identikit da influencer positivi. I bambini più piccoli hanno invece dipinto le scatole della raccolta differenziata.

 

Il quarto giorno (Edu-social) abbiamo parlato di tecnologia, dispositivi tecnologici e app confrontandoci e osservando un tablet, uno smartphone e un computer. I bambini hanno interagito molto in discussione ai social network avendo un atteggiamento critico nei loro confronti a causa di un episodio di cronaca nera avvenuto a Palermo: una bambina utilizzando TikTok ha perso la vita per una challenge. Questa esperienza indiretta ha segnato molto i bambini al punto da prenderne le distanze, apprendendo, inoltre, che non hanno l’età giusta per farne parte.

Il quinto giorno (meditazione), approfittando del momento laboratoriale abbiamo cercato di far rilassare i bambini e le bambine reduci da una settimana di attività piene e stimolanti dando loro l’opportunità di beneficiare delle tecniche di yoga e della meditazione. Alla fine di questo momento distensivo i bambini hanno potuto provare il Booster, un massaggiatore elettrico che ha consentito la distanza tra operatore e bambino.

 

Il Giardino è una delle attività proposte del progetto SPRINT! La scuola con una marcia in più, una proposta sperimentale in ambito educativo selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da Fondazione Snam.

Categoria:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *