Le attività 2020

Le attività del progetto “IL GIARDINO” sono volte ad incentivare lo sviluppo della creatività e della fantasia dei bambini e ragazzi partecipanti, creatività propria di tutti i bambini, a prescindere dal contesto di origine, e sono coordinate da educatori professionisti con un’esperienza specifica nell’età evolutiva e nella mediazione culturale.

Il Progetto rimarrà attivo anche durante i mesi scolastici.

Realizzato con il patrocinio del Comune di Palermo e del CONI, dal 2019 e per i tre anni successivi Il Giardino e le sue attività fanno parte di SPRINT! La scuola con una marcia in più,

Il Giardino fa parte di SPRINT! La scuola con una marcia in più, una proposta sperimentale in ambito educativo selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da Fondazione Snam.

Il progetto SPRINT! è realizzato nelle città di Palermo, Milano e Brindisi ed è focalizzato sull’importanza di promuovere un’alleanza tra scuola, famiglie e gli enti del terzo settore che operano nei tre capoluoghi, per contrastare la povertà educativa e prevenire forme di disagio minorile.

L’iniziativa vuole rispondere ai bisogni di socializzazione e integrazione dei bambini e della comunità educante attraverso l’identificazione, progettazione e condivisione di un modello di scuola aperta inserito nel territorio, centro di attività scolastiche ed extra-scolastiche, al fine di creare collaborazioni tra soggetti diversi e costruire delle “scuole di comunità”.

A Palermo il progetto SPRINT è realizzato insieme alla Società Cooperativa Sociale Al Revés.

 

 

Ecco un breve video delle attività dell’estate 2019:

 

 

 

Le attività de Il Giardino per l’Estate 2020 si svolgeranno in turni di due settimane dal 1 al 31 luglio con giorno 15 luglio di pausa dalle attività (giornata festiva a Palermo) che separerà i due turni.

In particolar modo quest’anno, vista la forte crisi dovuta al COVID 19, è necessario dare la possibilità di frequentare un luogo di incontro, di sport e di attività creative, sostenendo così le famiglie particolarmente disagiate.

Le attività sono divise in due settimane, 10 giorni in tutto da ripetere per garantire la variazione dei gruppi. Saranno presenti quattro operatori di riferimento nella fascia mattutina e due nella fascia pomeridiana. Per ogni gruppo, come indicato dalle linee guida di sicurezza COVID-19, ci sarà un operatore di riferimento.

I gruppi svolgeranno le attività previste in maniera omogenea rispettando comunque le competenze specifiche di ogni operatore di riferimento.

Le attività previste orbiteranno intorno ai seguenti temi:

  • Attività di Educazione Outdoor e legate al contatto con la natura (Es. creazione di piccoli orti);
  • Attività sportive;
  • Yoga, attività di rilassamento;
  • Fabulazione e Narrazione;
  • Ballo

Il numero di bambini coinvolti nelle attività sarà di massimo 50 bambini al giorno, divisi tra mattina e pomeriggio. Si prevede quindi che il numero totale sia di circa 100 minori durante tutto il mese di luglio 2020.

I bambini coinvolti nelle attività sono i minori residenti nei quartieri Zisa e Noce e che gravitano intorno all’Associazione Beyond Lampedusa da tempo. Si tratta di bambini provenienti da situazioni di particolare vulnerabilità, segnalati nel tempo dalle scuole, dai servizi sociali, dalle case famiglia e dalle strutture di accoglienza del territorio.

 

 

Sprint! è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org