Le attività 2021

Le attività del progetto “IL GIARDINO” sono volte ad incentivare lo sviluppo della creatività e della fantasia dei bambini e ragazzi partecipanti, creatività propria di tutti i bambini, a prescindere dal contesto di origine, e sono coordinate da educatori professionisti con un’esperienza specifica nell’età evolutiva e nella mediazione culturale.

Il Progetto rimarrà attivo anche durante i mesi scolastici, in particolare il sabato mattina, quando le condizioni climatiche lo consentono, con attività al Giardino dell’Istituto CPIA, in Via Dante 334, nel quartiere Zisa-Noce, mentre, in modalità infrasettimanale presso l’Istituto Comprensivo Giuseppe Di Vittorio, allo Sperone

Realizzato con il patrocinio del Comune di Palermo e del CONI, dal 2019 e per i tre anni successivi Il Giardino e le sue attività fanno parte di SPRINT! La scuola con una marcia in piùuna proposta sperimentale in ambito educativo selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da Fondazione Snam.

Il progetto SPRINT! è realizzato nelle città di Palermo, Milano e Brindisi ed è focalizzato sull’importanza di promuovere un’alleanza tra scuola, famiglie e gli enti del terzo settore che operano nei tre capoluoghi, per contrastare la povertà educativa e prevenire forme di disagio minorile.

L’iniziativa vuole rispondere ai bisogni di socializzazione e integrazione dei bambini e della comunità educante attraverso l’identificazione, progettazione e condivisione di un modello di scuola aperta inserito nel territorio, centro di attività scolastiche ed extra-scolastiche, al fine di creare collaborazioni tra soggetti diversi e costruire delle “scuole di comunità”.

I gruppi svolgeranno le attività previste in maniera omogenea rispettando comunque le competenze specifiche di ogni operatore di riferimento.

Le attività previste sono principalmente di due tipi:  

  • Attività sportive e di animazione

Circuiti motori psicomotricità, conoscenza degli schemi motori di base.

Atletica, gare di mini atletica, velocità salto, lancio. I ragazzi hanno gareggiato su tutto lo spazio del giardino affrontandosi in gare di velocità, salto e lancio. Giochi di squadra: calcio, basket, gare su circuiti motori, sviluppo capacità condizionali, resistenza forza velocità. Momenti di animazione e coreografie sincronizzate.

  • Edu – creazione

Il progetto educativo del giardino 2021, per quanto riguarda la parte “non sportiva” prende spunto dai temi dell’agenda delle Nazioni Unite 2030 allo scopo di educare i bambini più piccoli, attraverso il gioco, un concetto complesso come quello della sostenibilità, declinata nelle accezioni di sostenibilità ambientale e sostenibilità sociale.

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità.

 

Le attività saranno integrate con gite al mare, dove i bambini saranno sensibilizzati sul tema dell’ambiente.

 

Il numero di bambini coinvolti nelle attività è di circa 80 bambini al giorno, divisi tra mattina e pomeriggio.

 

I bambini coinvolti nelle attività sono i minori residenti nei quartieri Zisa e Noce e che abbiamo conosciuto negli anni come Associazione. Si tratta di bambini provenienti da situazioni di particolare vulnerabilità, segnalati nel tempo dalle scuole, dai servizi sociali, dalle case famiglia e dalle strutture di accoglienza del territorio.

 

Dal mese di febbraio 2020 il Progetto SPRINT! nel quartiere Sperone, una zona ad alto tasso di povertà e di dispersione scolastica: sport e teatro a scuola, in colaborazione con l’Istituto Comprensivo Di Vittorio e la Parrocchia Maria SS delle Grazie in Roccella, per offrire luoghi protetti di aggregazione, con attività artistiche e sportive in orario extra-scolastico ampliando così l’offerta formativa.